Vai al contenuto

VISITA AGONISTICA

Cos’è l’attività sportiva agonistica?

Per agonismo si intende “quella forma di attività sportiva praticata sistematicamente e/o continuativamente e soprattutto in forma organizzata dalle Federazioni Sportive Nazionali, dagli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI e dal Ministero della Pubblica Istruzione per quanto riguarda i Giochi della Gioventù a Livello Nazionale, per il conseguimento di prestazioni sportive di un certo livello”.

L’attività sportiva agonistica non è quindi sinonimo di competizione. L’aspetto competitivo, infatti, che può essere presente in tutte le attività sportive, da solo non è sufficiente a configurare nella forma agonistica un’attività sportiva.
La qualificazione agonistica a chi svolge attività sportiva, pertanto, è demandata alle Federazioni Sportive Nazionali o agli Enti Sportivi riconosciuti.

L’obbligo di certificazione d’idoneità alla pratica sportiva agonistica

Ai sensi del D.M 18/2/1982 “norme per la tutela sanitaria della attività sportiva agonistica”, tutti i praticanti attività sportiva agonistica devono sottoporsi periodicamente al relativo accertamento d’idoneità.

Documento d’identità o passaporto
Codice Fiscale
Urine
Accompagnatore
(se minorenne)

NOTA BENE:
– Le urine devono essere raccolte la mattina a digiuno nel contenitore per urine acquistabile in farmacia 
(conservare il contenitore in frigorifero se la visita non viene svolta nella prima mattinata).
– Per i minori  in cui l’accompagnatore non sia un genitore, è necessario una delega in forma scritta + la fotocopia del documento d’identità del genitore. L’accompagnatore dovrà comunque essere un maggiorenne.
Vedi la sezione download per poter scaricare il modulo da compilare.

NUOVO SISTEMA CARDIOPOLMONARE COSMED

UNICO PRIVATO A CAGLIARI DOTATO DI TEST
DA SFORZO CARDIOPOLMONARE

INNOVAZIONE E TECNOLOGIA
PER LO SPORT

Il Quark CPET rappresenta lo stato dell’arte tra i laboratori per l’analisi degli scambi gassosi intrapolmonari (VO2, VCO2) siadurante test da sforzo che per protocollia riposo. I componenti di alta qualità e gli analizzatori veloci garantiscono un’insuperabile accuratezza ed affidabilità delle misure, con una reale analisi respiro per respiro degli scambi gassosi anche durante esercizi ad alta intensità.

PRENOTA LA TUA VISITA

CON IL NUOVO SISTEMA CARDIOPOLMONARE

RACCOLTA DATI ANAMNESTICA

L’atleta o il genitore, in caso di minore, compila la raccolta dati che successivamente verrà ricontrollata dal medico qualora lo ritenga necessario. L’obiettivo è di mettere in evidenza eventuali segni o sintomi di patologie in atto o pregresse e di ricavare importanti notizie circa la familiarità per  eventuali patologie a carattere ereditario.

ESAME OBIETTIVO

Verrà eseguita una visita cardiologica con auscultazione del cuore e rilevamento dei parametri vitali; palpazione e auscultazione dell’addome; auscultazione del torace. La visita ha l’obiettivo di constare il buono stato di salute generale del paziente.

VISITA ORTOPEDICA (sotto i 12 anni)

Esame delle principali articolazioni con le principali manovre volte a mettere in evidenza eventuali anomalie scheletriche (scoliosi, assimetrie tra gli arti, pectus excavatum, M. di Osgood Schlatter, lassità ligamentose, altro…) che possano ostacolare la pratica di alcune discipline sportive.

ELETTROCARDIOGRAMMA BASALE

Valutazione dell’ECG eseguito a riposo sdraiato sul lettino

PROVA DA SFORZO

Cosa è?
L’elettrocardiogramma sotto sforzo o test ergometrico registra l’attività elettrica del cuore durante lo sforzo fisico. In medicina dello sport rappresenta un validissimo esame strumentale per valutare la risposta cardiaca all’intenso esercizio fisico. Permette, attraverso un’attenta valutazione, di mettere in evidenza eventuali segni e/o sintomi di cardiopatie ischemiche in pazienti con dolore toracico, casi particolari di aritmie e in generale altre patologie cardiache che possano interessare il medico dello sport.
La prova da sforzo ha altresì l’obiettivo di valutare, nel paziente sano, la propria fitness cardiaca.

In cosa consiste il test da sforzo?
Il paziente viene invitato a pedalare su un cicloergometro (“bicicletta”) o sul Treadmill (“pedana mobile”) e grazie a degli elettrodi, applicati sul petto del paziente, il medico dello sport monitora la frequenza cardiaca, la pressione arteriosa e altri parametri, attraverso il monitor dello strumento.

Validità del test da sforzo.
Il test da sforzo può essere un valido mezzo per la diagnosi di alcune patologie cardiache solo se eseguito con raziocinio.

Viene calcolato un apposito protocollo diverso per ogni atleta, stabilito in base a sesso, età, peso e sport.
E’ evidente che un ciclista 30 enne professionista avrà un protocollo diverso rispetto alla signora 60 enne che pratica pilates.
Esempio protocollo ciclista 30enne: carico iniziale 60watt + 30watt ogni minuto.
Esempio protocollo signora 60 enne che pratica pilates: carico iniziale 25watt + 10watt ogni minuto.
In base alla formula di Karvonen (220-età del paziente) viene calcolata la massima frequenza cardiaca (FC) che può essere raggiunta.
La prova da sforzo termina al raggiungimento di almeno l’85% della max F.C.
Esempio: un’atleta di 30 anni terminerà la prova da sforzo al raggiungimento di almeno 162battiti.
Risulta altrettanto evidente che non esiste un tempo minimo o un tempo massimo per il raggiungimento di tale soglia, ma tutto dipenderà dalla capacità fisica dell’atleta.
Negli atleti over 40 si è soliti eseguire prove da sforzo massimali, cioè il paziente terminerà la sua prova al raggiungimento del suo 100%; questo per la possibilità di alcune patologie cardiache (es: sofferenza ischemica) di essere messe in evidenza solo al raggiungimento di alcune frequenze.

SPIROMETRIA

Il test si esegue con l’ausilio di uno strumento chiamato spirometro. L’indagine è molto semplice e richiede solo una modesta collaborazione da parte del paziente che deve eseguire delle manovre respiratorie mentre è collegato con la bocca allo spirometro (tramite tubino di carta monuso). Il risultato dell’indagine è costituito da una serie di valori che indicano capacità e volumi polmonari, oltre che il grado di pervietà (apertura) dei bronchi. La spirometria è un importante strumento utilizzato per generare grafici respiratori utili nella valutazione di determinate condizioni cliniche che possono ostacolare la pratica di attività fisica, se non opportunamente trattate. 

Abitualmente il risultato della spirometria è sintetizzato in una fra quattro possibili diagnosi: 1) quadro normale; 2) patologia di tipo ostruttivo; 3) patologia di tipo restrittivo; 4) patologia di tipo misto (ostruttivo e restrittivo). 

Ciascun quadro patologico viene poi abitualmente classificato come lieve, moderato, grave o molto grave. Il risultato dell’esame comunque non va mai giudicato isolatamente, ma contestualizzato e valutato dal medico unitamente ai dati ottenuti dalla visita, dal racconto del paziente e da altre eventuali indagini.

ESAME URINE

Test eseguito tramite combur-test. Si esegue tramite imbibizione di uno stick urine (striscia reattiva per le urine) dentro il contenitore urine, grazie al quale è possibile misurare in modo piuttosto rapido alcuni parametri relativi alle urine, tramite metodica colorimetrica;
con il Combur test è possibile valutare:
1) Peso specifico; 2) pH; 3) Leucociti (globuli bianchi); 4) Nitriti; 5) Proteine; 6) Glucosio; 7) Chetoni; 8) Urobilinogeno; 9) Sangue; 10) Bilirubina 11) AC. ascorbico.
L’esame urine è di fondamentale importanza perchè può permettere di sospettare e in alcuni casi individuare importanti patologie in stadio iniziale e talvolta avanzato (disidratazione, diabete, infezioni urinarie, calcolosi renale, disfunzioni epatiche, tumori alle vie urinarie, altro…)

RILASCIO CERTIFICATO

Validità di un anno o con limitazione per ogni singolo sport agonistico. Ogni certificato agonistico vale per una singola disciplina. (ES: se un atleta pratica 3 diversi sport avrà 3 diversi certificati senza nessun costo aggiuntivo).

Contattaci per prenotare la tua visita specialistica

Prenotare la tua visita specialistica

Consulta il calendario e Prenota direttamente la tua visita tramite MioDottore.it

Contattaci se preferisci prenotare telefonicamente la tua visita specialistica.